Il piedino a rulli: l’ovatta scorre finalmente!

Il piedino a rulli: l’ovatta scorre finalmente!

Il piedino a rulli: l’ovatta scorre finalmente!

Share

piedino a rulli 06 sara poiesePiedino a rulli… cosa sarà mai? Se cucire le imbottiture è stato sempre un po’ ostico…. ecco un valido alleato, ma non solo per le imbottiture… scopriamo assieme i diversi utilizzi di questo piedino per la macchina per cucire.

In commercio esistono diverse grandezze del piedino a rulli, fondamentalmente secondo noi la differenza si basa sul fatto di avere la macchina per cucire con un ampiezza punto di 6 mm o di 9 mm.

E’ possibile controllare questa caratteristica in qualsiasi manuale di istruzioni della macchina per cucire, o contattando il vostro rivenditore di fiducia.

Una macchina per cucire con placca da 6 mm significa che quando state cucendo un punto zig zag o un qualsiasi punto decorativo che richieda la cucitura in larghezza, la vostra macchina da cucire potrà effettuare una cucitura larga al massimo 6 mm. Analogo il ragionamento per le macchine per cucire 9 mm, basti solo aumentare i millimetri di ampiezza delle cuciture.

piedino a rulli 05 sara poiesePIEDINO A RULLI

Codice piedino: # 820663096

Link al sito ufficiale per il piedino sperimentato: clicca qui

 

Questo piedino speciale ha due rulli di metallo, che lo rendono ideale per cucire e decorare stoffe che non avanzano bene, come pelle, similpelle, materiali plastici, metallizzati e simili.
Con questo piedino il materiale su cui stai lavorando scorre senza problemi, permettendoti di ottenere risultati perfetti!
Il piedino è a pianta larga, e lo spazio per far passare l’ago è ovviamente largo: intendiamoci, non è un piedino chiuso per cucire solo punto dritto, ma dove si infila l’ago c’è spazio a sufficienza per effettuare le cuciture a zig zag.
Questo piedino solitamente viene utilizzato con la placca ago punto zig zag, però noi lo abbiamo provato anche con la placca ago punto dritto; ovviamente non abbiamo spostato l’ago dalla posizione centrale. Ci siamo trovate bene perché il tessuto, avendo solo la placca punto dritto, non aveva modo di infossarsi nel croché (si legge croscé) della macchina per cucire.

piedino a rulli con ovatta 01 sara poieseTESSUTI DI APPLICAZIONE: OVATTA

Questo piedino lo abbiamo sperimentato nell’ovatta, un tessuto non elencato nelle istruzioni della scatolina al momento dell’acquisto.
Adoro le borse, e la TOTE BAG (cartamodello disponibile cliccando qui) ormai è un accessorio indispensabile nel mio guardaroba fai da te. La posso abbinare al tessuto del mio minidress, o del mio cappotto, o dello spolverino.
E’ un regalo perfetto per le amiche, e un progetto di cucito sul quale è un divertimento cimentarcisi.
La TOTE BAG imbottita ha tutto un altro aspetto: il cotone utilizzato nell’esterno la rende lavabile, e questo è un punto a suo favore certamente.
Purtroppo il cotone però non è corposo come una borsa in pelle o similpelle, come quelle acquistate, allora ci viene in soccorso l’ovatta, che imbottisce dando corpo e stabilità alla nostra TOTE BAG.
Il piedino a rulli è indispensabile nella confezione di questo progetto di cucito creativo, perché quando stiamo cucendo l’ovatta allo strato di cotone, se utilizzassimo un piedino standard ci bloccheremmo spesso per  districare i pelucchi di ovatta dal piedino.
Con il piedino a rulli, invece, la cucitura scorre senza problemi, l’ovatta si cuce al cotone, otteniamo un unico strato di tessuto per lavorare la nostra TOTE BAG ora perfettamente imbottita.

piedino a rulli con neoprene 02 sara poieseTESSUTI DI APPLICAZIONE: NEOPRENE

Sono molto di moda ora le borse di neoprene, e alle fiere hobbistiche di cucito creativo si trova spesso il neoprene anche su giubbini, bomber, decorazioni applicate.

Noi abbiamo realizzato una giacca in neoprene.

Questo tessuto ha la peculiarità di essere spugnoso, soffice, di trattenere un equilibrata temperatura corporea.

E’ molto sostenuto quindi è perfetto per chi vuole ottenere risultati corposi e sostenuti sulle borse, oppure rigidi e destrutturati sui capi di abbigliamento.

La difficoltà però di questo tessuto, principalmente usato nelle tute di sport acquatici, è la cucitura. Essendo un tessuto spugnoso la stoffa difficilmente scorre sotto al piedino tra le griffe della macchina per cucire.

Quante volte avete provato a cucire una striscia di neoprene ( come nella nostra foto a sinistra, stiamo cucendo una tasca applicata al giacchetto ), e la cucitura vi è sembrata tesa, troppo tirato il filo, o addirittura così tesa la cucitura da far quasi scomparire il filo della cucitura? Anche qui la soluzione: piedino a rulli.

 

piedino a rulli con feltro 03 sara poieseTESSUTI DI APPLICAZIONE: FELTRO

Prima o poi tutte abbiamo sperimentato un progetto di cucito creativo a base di feltro e di cerniera zip. Noi  abbiamo creato un tutorial di un astuccio in feltro, l’ astuccio vela (tutorial cliccando qui), uno dei primi tutorial del blog (che emozione…. quanta strada da allora!!!! ).

Il feltro è un materiale comodissimo perché non ha bisogno di essere sorfilato in tagliacuci o con un fitto punto zig zag.

E’ altrettanto comodo perché bello corposo, in grado di dare forma a sagome altrimenti scialbe, spente, senza struttura.

La difficoltà qualche volta che abbiamo incontrato nel feltro è far si che scorra agevolmente nelle griffe della macchina per cucire.

Per unire, ad esempio, due strati di feltro, ci siamo accorte della difficoltà di trasportare in egual misura il tessuto sotto con quello sopra.

Anche qui la soluzione: piedino a rulli.

 

 

piedino a rulli con ecopelle 04 sara poieseTESSUTI DI APPLICAZIONE: PELLE e SIMILPELLE

Il piedino per antonomasia per la pelle è il piedino in teflon, un materiale “plasticoso” (il termine non sarà ufficiale ma rende molto l’idea), che aiuta la cucitura dei prodotti in pelle e similpelle.

Quando abbiamo realizzato questo bustino in ecopelle, il piedino in teflon era fuori posto, e non trovandolo abbiamo provato, incrociando le dita, a ribattere la cucitura a 1 cm dalla ripiegatura stoffa del bustino, per fissare la fodera interna e per dar maggior sostegno alle cuciture dell’ attaccatura ecopelle/fodera. (il bustino era molto stretto, una cucitura in più di rinforzo non gli stava assolutamente male).

Con un po’ di stupore ma anche con un sorriso compiaciuto abbiamo trovato l’ennesima conferma per l’utilizzo del piedino a rulli.

Il tessuto dell’ecopelle si sa, è poco scorrevole, soprattutto se pensiamo di passare vicino agli occhielli in metallo.

Con il piedino a rulli, grazie alla rotazione continua dei due rulli – anteriore e posteriore – il tessuto scorreva anche quando c’era il dislivello dell’occhiello rotondo di metallo.

E’ stata una piacevole conferma saper di poter utilizzare questo piedino anche per questo materiale.

 

In conclusione, riteniamo che questo piedino sia multi-funzione, grazie alle rotelle che aiutano a scorrere i tessuti più diversi tra loro, tenendo alzato il piedino stesso durante la cucitura. Ci sentiamo di consigliarlo. In questo caso… voto 10/10!

 

Se vi è piaciuto questo post, cliccate MI PIACE e condividetelo sui vostri social!

Come sempre vi ricordiamo che se desiderate approfondire un cartamodello, un progetto, un pattern, un tutorial, una tecnica, un abito o un outfit in generale, basta che mandiate una mail a sara@maison-shabby-chic.com o un messaggio privato via Facebook e lo valuteremo per realizzarlo postandolo sul blog !

Restate sempre connessi per novità e curiosità sul mondo del cucito pratico e creativo sui miei canali:

blog: http://www.maison-shabby-chic.com
facebook: https://www.facebook.com/sarapoiese/
instagram: https://www.instagram.com/sarapoiese/
youtube: http://www.youtube.com/c/SaraPoiese

Un abbraccio sartoriale,

Sara Poiese

Maison shabby chic 

 

2 thoughts on “Il piedino a rulli: l’ovatta scorre finalmente!

  1. Claudia

    Una curiosità, per cucire le cerniere su questi stessi materiali esiste lo stesso piedino adatto per cerniere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Eventi