Abito da sposa, un sogno al giusto prezzo!

Abito da sposa, un sogno al giusto prezzo!

Abito da sposa, un sogno al giusto prezzo!

Share

Non è un problema di tutte, ma di molte future spose sicuramente sì. Come riuscire ad avere l’ abito da sposa dei sogni senza spendere una fortuna? Se fino a qualche anno fa sarebbe servito un miracolo, oggi il desiderio è facilmente realizzabile grazie al moltiplicarsi delle offerte nei negozi e nei siti di e-commerce. Proprio lì troviamo proposte sempre nuove, creative e adatte a qualsiasi tasca.

Abito da sposa_Mango

Insomma, non più solo lussuosi (e costosi!) atelier del centro città.

Nel 2017 i capi per la sposa fanno parte anche delle collezioni dei giganti del fashion low cost. Siamo parlando di Zara, H&M e Mango.

Anche Needle&Thread e Asos dedicano un’intera area del sito alle cerimonie pensando non solo all’ abito da sposa alle future mogli, ma anche a testimoni, damigelle e invitate con una scelta che varia dai 100 agli 800 euro.

Inoltre Topshop ha appena lanciato la nuovissima linea “Bridal” dove non manca la lingerie per il giorno più bello.

Abito da Sposa_Asos

Altra iniziativa è quella di Privalia, l’outlet delle grandi firme che dal 23 aprile inaugurerà una sezione del sito riservata al matrimonio cheap: abbigliamento a partire da 199 euro.

Infine, dal momento che non esiste nessuna tradizione che vieti l’utilizzo di un abito da sposa già indossato, largo anche all’idea della seconda mano.

In Italia esistono alcuni portali online, tra cui Weddalia e Abitidasposausati.eu, in cui le spose decidono di mettere in vendita il proprio vestito a un prezzo ribassato.

Ma, che sia low cost o meno, come scegliere l’ abito da sposa giusto?

Non tutte hanno un’idea precisa del modello che desiderano e anche le più sicure si troveranno a rivalutare forme e tessuti che pensavano di aver già scartato a priori.

Abito da Sposa_Privalia

Un’idea per cominciare a orientarsi è quella di utilizzare Pinterest, il social network basato sulla condivisione di fotografie che permette di creare delle “bacheche” a tema in cui salvare i modelli favoriti.

Da esplorare anche i blog di settore come l’inglese Rock My Wedding, ricco di reportage e tutorial fai-da-te.

Per il resto…largo alla fantasia e all’originalità sul vostro abito da sposa!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Eventi